Концерт состоялся 4 October 2017 года
Серия: Music of the World's Cathedrals

Выступал:

Organist at Madonna degli Angeli Sanctuary of Turin
Luca Massaglia (organ, Italy)

В программе: C. Ferrari, M. Duruflé, B. Stronko, M. Kabeláč , M. Reger, J. Alain, G. Idenstam, P. Cochereau, J.-M. Sjöberg, D. Bell, M. Dupré

Is it possible to check harmony with algebra and find out what the mystical aspect of organ music consists in? The Italian organist Luca Massaglia has made an investigation and found interesting answer options. First, many organ compositions convey an additional meaning, which is normally imperceptible, but it may be found by those who seek. Such are special musical formulas transmitting important words, mysterious and obscure, like the far side of the Moon. And secondly, organ music contains a heroic refusal of the hustle and bustle of our daily life for the sake of flying into eternity. So let us approach the heroic and the dark sense including the knowledge of the light. The program presents mystical music of Europe of the 19th, 20th and 21st centuries.

Organist at Madonna degli Angeli Sanctuary of Turin
Luca Massaglia (organ, Italy)

Luca Massaglia, nato a Torino, ha conseguito la Laurea I Livello in Organo e Composizione Organistica con il massimo dei voti (110/110) presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da Ludger Lohmann (dal 2004 al 2009), Louis Robilliard (dal 2005 al 2009), Luigi Ferdinando Tagliavini (2008) e Bernard Winsemius, con quest’ultimo nel 2004 presso la Internationale Zomeracademie voor Organisten (Accademia Estiva Internazionale per Organisti) di Haarlem (Olanda). Ha frequentato lezioni private sotto la guida del Prof. Louis Robilliard (all’organo Cavaillé-Coll della chiesa di Saint-François-de-Sales di Lione) e del Prof. Arturo Sacchetti. È organista presso il Santuario della Madonna degli Angeli di Torino dal 2001. È stato ideatore e Direttore Artistico della Rassegna Organistica Note per la Sindone, inserita nel circuito musicale Piemonte in Musica, finanziata dalla Regione Piemonte – Assessorato alla Cultura e tenutasi a Torino nel Maggio 2010 in occasione delle celebrazioni per la Solenne Ostensione della Sindone. È socio consigliere di ASPOR Piemonte (Associazione per lo Sviluppo del Patrimonio Organistico Regionale). Svolge attività didattica impartendo privatamente lezioni di musica. La sua trascrizione per organo del poema sinfonico per orchestra “Nelle steppe dell’Asia centrale” di Aleksandr Porfir’evič Borodin è stata pubblicata dalla casa editrice Evensong Music di Madison (Wisconsin, U.S.A.). Collabora attualmente con il Dipartimento di Arte dell’Università Nazionale di Pedagogia Anton Semenovyč Makarenko di Sumy (Ucraina) redigendo articoli inerenti il mondo dell’organo. Ha tenuto numerosi concerti in qualità di solista in Italia e all’estero: Austria, Estonia, Francia, Galles, Inghilterra, Lettonia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Ucraina e U.S.A. Tra essi, quelli presso le seguenti sedi: – Cattedrale di Riga (Lettonia) – Cattedrale di Nantes (Francia) – in due occasioni, eseguendo inoltre brani di Félix Moreau alla presenza entusiasta del compositore – First Lutheran Church e Trinity Episcopal Church di Boston (Massachusetts, U.S.A.) – Neuer Dom e Martin-Luther-Kirche di Linz (Austria) – Cattedrale cattolica di Minsk (Bielorussia) – Sala dei Concerti della Società Filarmonica di Vitebsk (Bielorussia) – Cattedrale di Santa Sofia di Polotsk (Bielorussia) – Sala dei Concerti di Musica per Organo e da Camera di Dnepropetrovsk (Ucraina) – Sale dei Concerti delle Società Filarmoniche di Donetsk, Uzhgorod e Sumy (Ucraina) – Biserica Neagră (Chiesa Nera) di Braşov (Romania) – Klasztor Cystersów (Monastero Cistercense) di Jędzrejów (Polonia) – Cattedrale di Monza Svariati concerti sono stati tenuti in occasione di rassegne ed eventi internazionali, tra cui: – Mūzika Katedrālē – Koncerti Rīgas Domā, presso la Cattedrale di Riga (Lettonia) – Boston Bach Birthday 325, presso la First Lutheran Church di Boston (Massachusetts, U.S.A.) – Fridays at Trinity, presso la Trinity Episcopal Church di Boston – Urdaibaiko Organoak “Joxe Mari Eguileor”, nei Paesi Baschi – Pärnu Orelifestival, presso la Eliisabeti Kirik di Pärnu (Estonia) – Orgelkonzerte “Klangfarben”, presso la Heilige-Familie-Kirche di Linz (Austria) – Orgelkonzerte – Concerte de Orgă, presso la Biserica Neagră di Braşov (Romania) – Musica in Aprile e Grand-Show “25 Anni nell’Orbita della Musica”, presso la Sala dei Concerti di Musica per Organo e da Camera di Dnepropetrovsk (Ucraina) – Aprile di Prokofiev, presso la Sala dei Concerti della Società Filarmonica di Donetsk (Ucraina) – Musica senza Confini, presso la Sala dei Concerti della Società Filarmonica Transcarpatica di Uzhgorod (Ucraina) – Organum, presso la Sala dei Concerti della Società Filarmonica di Sumy (Ucraina) – Festival Internazionale di Musica Sacra in onore di Santa Cecilia, presso la Cattedrale cattolica di Minsk (Bielorussia) – Glatter-Götz invita…, presso la Sala della Filarmonica di Vitebsk (Bielorussia) – Festival Internazionale di Musica per Organo “Le Campane della Cattedrale di Santa Sofia”, presso la Cattedrale di Santa Sofia di Polotsk (Bielorussia) – Międzynarodowy Festiwal Muzyki Organowej i Kameralnej Jędrzejów, presso la chiesa del Monastero Cistercense di Jędzrejów (Polonia) – Międzynarodowy Festiwal Muzyki Organowej i Kameralnej Trzebnica, presso il Santuario di San Bartolomeo Apostolo e Sant’Edvige di Slesia di Trzebnica (Polonia) – Orgelvespern, presso la Martin-Luther-Kirche di Linz (Austria) – Sonntag Mittagskonzerte im Mariendom Linz (Austria) – Vespri e Messe d’Organo nella Vigilia, presso la Cattedrale di Monza In programma concerti prestigiosi, tra cui quelli presso la Marktkirche di Wiesbaden (Germania), negli U.S.A. (Memorial Church dell’UniversitàHarvard di Cambridge, Massachusetts; Central Synagogue di New York), Norvegia, Ungheria e Croazia (Cattedrale di Zagabria). Dal 2009 al 2012 ha fatto parte del Duo “Ricercare” (organo e sassofono), che ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero: Austria, Germania, Inghilterra, Polonia, Portogallo, Svizzera, U.S.A. Tra essi, quelli presso le seguenti sedi: – Methuen Memorial Music Hall di Methuen (Massachusetts, U.S.A.) – King’s Chapel e Trinity Episcopal Church di Boston (U.S.A.) – Cattedrale cattolica di Amburgo (Germania) – “Bach-Saal” dell’Università Christian Albrecht di Kiel (Germania) – St. Peter’s Italian Church di Londra – Deutsche Evangelische Kirche di Lisbona – Cattedrale di Leiria (Portogallo) Svariati concerti sono stati tenuti in occasione di rassegne internazionali, tra cui: – Organ Recital Series, presso il Methuen Memorial Music Hall di Methuen – Tuesday Recitals, presso la King’s Chapel di Boston – Fridays at Trinity, presso la Trinity Episcopal Church di Boston – Musiksommer Bad Schallerbach, a Bad Schallerbach (Austria) – Letnie Koncerty Organowe i Kameralne we Władysławowie, presso la chiesa dell’Assunzione della Beata Vergine Maria di Władysławowo (Polonia) Nel Novembre 2011 il Duo ha inciso, per l’etichetta Elegia Records, un cd intitolato “Ástor Piazzolla – ritratto d’autore”. Si tratta della prima incisione in assoluto di brani del maestro argentino proposti in un adattamento per organo e sassofono. Luca Massaglia ha recentemente stretto un sodalizio artistico con il Duo “Violoncellissimo” (Ucraina – Vadim Larchikov, violoncello e viola da gamba; Olga Veselina, violoncello) e collabora inoltre con il mezzosoprano Margit Lykke Christensen (Danimarca).

THE DARK SIDE AND THE HEROIC SIDE OF ORGAN MUSIC

 

Luca MASSAGLIA (http://www.lucamassaglia.com/), organ (Italy)

 

DARK

 

Carlotta FERRARI (1975)

Prelude and Fugue on a Shepard scale

 

Maurice DURUFLÉ (1902 – 1986)

Prélude

(no. 1 from “Suite”, op. 5)

 

Boryslav STRONKO (1970)

Black

(no. 6 from “Colour Dreams”)

 

Miloslav KABELÁČ  (1908 – 1979)

Prelude III

(from “Four Preludes”, op. 48)

 

Max REGER (1873 – 1916)

Toccata in D minor

(no. 5 from “12 Pieces”, op. 59)

 

Jehan ALAIN (1911 – 1940)

Première Fantaisie, JA 72

 

HEROIC

 

Gunnar IDENSTAM (1961)

Procession

(no. 8 from “Katedralmusik”)

 

Pierre COCHEREAU (1924 – 1984)

Versets I and X

(from “15 Versets sur Ave Maris Stella” – improvisation transcribed by François Lombard)

 

Johan-Magnus SJÖBERG (1953)

Festpostludium II

 

Douglas BELL (1932)

Richard recalled

(no. 4 from “Shades of a white rose”)

 

Marcel DUPRÉ (1886 – 1971)

Cortège et Litanie, op. 19/2

(transcribed for organ by the author himself)

В концерте звучали: Kuhn Organ

В нескольких словах (теги):